Il 18 febbraio a Roma per la mobilitazione lanciata da Rete Imprese Italia – PARTECIPA ANCHE TU

R_ETE_ImpreseItaliaAnche Rete Imprese per l’Italia della provincia di Matera parteciperà alla grande mobilitazione che si terrà a Roma il 18 febbraio prossimo per chiedere con forza a Governo e Parlamento una svolta urgente di politica economica. “Senza l’impresa non c’è Italia. Riprendiamoci il futuro” è lo slogan della manifestazione che vedrà confluire in piazza del Popolo a Roma da ogni parte d’Italia le molte rappresentanze di imprenditori di Confesercenti, Confartigianato, Confcommercio, CNA e Casartigiani.

         E’ stato stabilito durante l’incontro tenutosi ieri pomeriggio presso la sede sociale e presieduto dal Presidente Cataldo Di Simine, assenti per motivi di lavoro i rappresentanti di Casartigiani.

Nella manifestazione di Roma sarà presentato un manifesto con le proposte e le richieste di Rete Imprese Italia per un reale cambiamento economico e sociale.
La crisi, la crescita allarmante della disoccupazione e una pressione fiscale, locale e nazionale, che anche nel 2014 rimarrà a livelli intollerabili, rischiano di prolungare i loro effetti sulle imprese, già stremate da forti difficoltà, e provocare un ulteriore impoverimento delle famiglie. «Il tempo delle attese è finito – annuncia Marco Venturi, presidente portavoce di turno di “Rete Imprese Italia” -. Abbiamo scelto di convocare il 18 febbraio una grande manifestazione a Roma per chiedere un deciso cambio di rotta. Il mondo dell’impresa diffusa, dell’artigianato e del terziario di mercato rappresenta il tessuto produttivo dell’Italia. Dal futuro di questo sistema di imprese dipende il futuro del Paese. Per questo, le imprese vogliono esprimere il profondo disagio per le condizioni di pesante incertezza in cui sono costrette ad operare ma anche avanzare concrete proposte di rapida attuazione che possano evitare il declino economico e ripristinare un clima più positivo e di maggior fiducia nel futuro».
Questioni presenti purtroppo anche nella provincia di Matera che da anni oramai è alle prese con i morsi di una crisi economica senza precedenti che colpisce duramente imprese commerciali, artigianali e famiglie.

Si tratta di un momento storico – concludono all’unisono i rappresentanti delle associazioni aderenti a Rete Imprese per l’Italia della provincia di Matera per far sentire la propria voce e le proprie ragioni. Una grande iniziativa di piazza, con duplice obiettivo: rendere evidente a Governo, Parlamento e Istituzioni, il profondo disagio delle nostre imprese; dare visibilità, slancio, orgoglio alla rappresentanza datoriale ed al suo imprescindibile ruolo per favorire lo sviluppo e la ripresa economica.

Rete Imprese per l’Italia si mobilita per portare in piazza del Popolo a Roma una nutrita delegazione di imprenditori della nostra Provincia e organizzerà per il 18 febbraio pullman che partiranno da pìù punti di raccolta. Gli interessati potranno dare la propria adesione rivolgendosi presso le sedi delle associazioni provinciali di Matera.