Tosap a Matera più cara a partire da subito per il Centro Storico

bar Le associazioni dei commercianti scrivono all’Amministrazione Comunale avendo appreso che in Commissione è stata licenziata positivamente la proposta di passaggio da IV a I categoria delle strade del Centro Storico.

Di seguito il testo della nota

Abbiamo appreso che nei giorni scorsi la Commissione Comunale preposta avrebbe deliberato – ai fini della tassa occupazione suolo pubblico – il passaggio delle strade del Centro Storico di Matera da 4^ categoria a 1^ categoria per l’anno 2014.

Se la cosa venisse deliberata anche dalla Giunta comunale, ci sarebbe un maggiore esborso da parte di quelle attività commerciali che già hanno chiesto ed ottenuto l’autorizzazione all’occupazione suolo pubblico per l’anno in corso; la differenza, da noi calcolata, sarebbe pari a circa il doppio della tassa già pagata.

A tal proposito si vuole ricordare a codesta spett.le Amministrazione Comunale che anni fa si volle incentivare l’occupazione di suolo pubblico con tavoli e sedie da parte di attività di somministrazione proprio perchè queste avrebbero arricchito il decoro urbano e fornito una serie di servizi, in primis la possibilità di usufruire dei propri bagni da parte di cittadini e turisti.

Oggi la questione pare poco cambiata per cui la ns. proposta sarebbe di portare, ai fini Tosap, tutte le strade cittadine in quarta categoria, snellire la procedura burocratica e permettere l’occupazione del suolo pubblico per tutto l’anno (laddove possibile con strutture amovibili regolamentate). Così per esempio si avrebbe un ulteriore gettito per le casse comunali.

E’ inutile ricordare il disastroso momento economico che stiamo attraversando per cui tale provvedimento, se definitivamente approvato, avrebbe un effetto devastante per quelle attività che da sempre utilizzano l’occupazione suolo pubblico con tavoli e sedie.

Certi che le predette considerazioni verranno tenute in debito conto, si resta fiduciosi in attesa di cortese e favorevole riscontro.