Applicazione TARES anno 2013 a Policoro – Confesercenti chiede la sospensione

impianto riciclaggioAbbiamo appreso che nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale di Policoro ha deliberato per il 2013 l’applicazione della TARES che prevede, per famiglie ed attività commerciali aumenti che, per alcune categorie di attività, potrebbero arrivare a tre volte la vecchia TARSU.

Poichè la scrivente da sempre sostiene azioni che intendono far presente alle varie amministrazioni locali il disagio in cui versano le attività commerciali da molti anni a causa di una crisi economica che fa sentire sempre più forte i suoi effetti nefasti, della pressione fiscale che aumenta in modo preoccupante ed del sistema bancario praticamente fermo, l’invito che rivolgiamo è quello di soprassedere, per l’anno in corso, all’adozione del succitato provvedimento, tornando ad applicare le tariffe TARSU.

In un momento come quello che stiamo attraversando è alquanto beffardo che le attività commerciali apprendano nel mese di novembre quali saranno gli importi da pagare per l’intero 2013, visto  che tale provvedimento avrà effetto retroattivo.

In vista del 2014, anno nel quale è previsto un complessivo riordino della materia, è dunque necessario che tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti nel problema si impegnino a immaginare una riforma del sistema di raccolta dei rifiuti in grado di non vessare più del necessario su imprese  e famiglie.