Nota di Rete Imprese per l’Italia di Matera su regionalizzazione camera di commercio

R_ETE_ImpreseItaliaIl Presidente di Rete Imprese per l’Italia della provincia di Matera, Cataldo Di Simine, scrive al Presidente della Camera di Commercio Angelo Tortorelli, per esprimere le perplessità circa l’annunciata “unificazione” delle camere di commercio lucane; sì alla camera di commercio di Basilicata  purchè i territori siano rappresentati con pari dignità.

Di seguito il testo della nota.

 Illustre Presidente,

abbiamo appreso da fonti di stampa che entro il prossimo 30 settembre il Consiglio Camerale di Matera, congiuntamente a quello di Potenza, sarà chiamato ad esprimersi sulla “regionalizzazione” delle camere di commercio lucane.

            Rete Imprese per l’Italia della provincia di Matera, fermo restando che si è sempre dichiarata favorevole a tale processo, nutre alcune perplessità sulle procedure da adottare, soprattutto in assenza di chiare normative regolamentari e pertanto chiede di rinviare la proposizione dell’argomento alla votazione del Consiglio Camerale in attesa dei necessari approfondimenti.

            Entrando nel merito, le Associazioni aderenti alla scrivente non intendono assolutamente procedere alla “fusione” delle due Camere di commercio, ma semmai alla “istituzione” della Camera di Commercio di Basilicata in cui i due territori esprimono pari dignità.

            Certi che non Le sfuggirà l’importanza politica espressa nella presente nota e sicuri che condividerà le ns. preoccupazioni, Le chiediamo di farsi ns. portavoce nei prossimi incontri opportunamente convocati sull’argomento.