Prossima la costituzione dell’Ente bilaterale regionale del commercio e del turismo

Confesercenti E’ stata siglata lo scorso 4 giugno l’ipotesi di accordo dell’Ente Bilaterale unico regionale del commercio e del turismo; promotori Confesercenti e Confcommercio in rappresentanza delle parti datoriali e CGIL, CISL e UIL in rappresentanza dei lavoratori.

Lo fanno sapere gli stessi promotori dell’iniziativa che rappresenta il traguardo di un lungo percorso di confronto intervenuto sulla particolare condizione socio economica della Basilicata. Le organizzazioni delle imprese e dei lavoratori dipendenti dei due comparti, evidenziando le difficoltà che investono i settori rappresentati, hanno ritenuto necessario procedere alla costituzione di un unico Ente Bilaterale, soprattutto allo scopo di renderlo efficace e funzionale nell’interesse delle aziende e dei lavoratori del comparto.
Tra gli obiettivi principali dell’Ente vi è quello di istituire e gestire l’Osservatorio regionale, promuovere e gestire, a livello regionale, iniziative in materia di formazione e qualificazione professionale anche in collaborazione con la Regione, le Province e/o altri enti pubblici o privati che con l’Ente Bilaterale regionale condividono lo scopo di migliorare la condizione culturale e professionale dei lavoratori, avvalendosi anche di risorse previste dalle normative, svolgere le azioni più opportune affinché dagli organismi competenti siano predisposti corsi di studio che, garantendo le finalità di contribuire al miglioramento culturale e professionale dei lavoratori, favoriscano l’acquisizione di più elevati valori professionali e siano appropriati alle caratteristiche delle attività del comparto. Si tratta dunque di un fondamentale strumento al servizio delle imprese e dei lavoratori della nostra Regione che è sempre mancato sul nostro territorio.