Trivellazioni petrolifere nel mar Jonio: preoccupati gli operatori turistici

R_ETE_ImpreseItaliaLe imprese turistiche operanti nella ns. provincia sono preoccupate dalle continue voci che vedono il mar Jonio interessato alle trivellazioni petrolifere. E’ quanto fanno sapere le associazioni aderenti a Rete Imprese Italia della provincia di Matera che chiedono al Governo Renzi più tutele per continuare ad operare in un settore, il turismo, che sta ancora attraversando una fase di recessione economica senza precedenti.

Il territorio della nostra provincia, modesta come estensione, è già fortemente penalizzato da decenni di trivellazioni e stoccaggi di scorie radioattive, per cui le trivellazioni del fondale marino finirebbero per far perdere il fascino che le nostre coste ancora conservano a danno delle economie di centinaia e centinaia di imprese che in questo momento a stento sopravvivono e che sperano veramente nell’inizio di una fase economica positiva dopo lunghi e duri anni di recessione.

Il nostro territorio non merita tale scempio e soprattutto il Governo deve fare chiarezza palesando i propri intenti e porre seri rimedi affinchè chi opera nel turismo non perda tempo inutilmente inseguendo finte innovazioni tecnologiche che non approdano da nessuna parte.